Cannuccia Calamus 24 cm - Nature's Design

Cannuccia CALAMUS della Nature's Design: la cannuccia struttura in maniera armonica il liquido che vi passa attraverso per essere bevuto

Codice: 4260191983100
Caratteristiche
Peso: 25 gr

Prezzo: € 8,90

Disponibilità:

7 in magazzino


Descrizione

La Cannuccia Nature's Design può essere usata ovunque, è in vetro borosilicato, il migliore che esista, molto robusta e stabile per cui la cannuccia durerà per molto tempo.

Attraverso il percorso nella cannuccia Nature's Design diverse costanti universali della natura conferiscono al liquido una splendida vitalizzazione; il risultato è una piacevole sensazione di freschezza bevendo l'acqua o i succhi.

Realizzazione: fatto a mano secondo l'antica tradizione della lavorazione del vetro.

Materiale: vetro borosilicato resistente al calore

Prodotto non adatto ai bambini al di sotto dei 7 anni.

L'estetica

Tutto ciò che è inteso come estetico significa che le parti sono in proporzione tra loro secondo il numero 1,618 che è il numero della sezione aurea.

Questo significa che le distanze, ad esempio dei volti, sono di misure tali che il rapporto tra loro restituisce 1,618; vedi degli esempi da questo sito:

Detto questo le caraffe della Nature's Design sono realizzati secondo la sequenza fibonacci; questa sequenza è costituita dalla regola che il numero successivo è uguale alla somma dei due precedenti.

Questa cosa è rilevata dalla struttura geometrica della natura, tipo questa della conchiglia a spirale:

spirale aurea di Fibonacci

spirale aurea

quindi la sequenza di Fibonacci è la rappresentazione matematica di una conchiglia a spirale, ad esempio.

Ecco quindi la sequenza:

0 + 1 = 1
1 + 0 = 1
1 + 1 = 2
2 + 1 = 3

quindi 0,1,1,2,3,5,8,13,21 ecc.  (la somma dei due precedenti è uguale al numero successivo). Ora se si fa la divisione tra il numero successivo e quello precedente si ottiene, via via, un numero sempre più vicino a 1,618.

Quindo la sequenza Fibonacci, se rilevata nella geometria delle cose, fa sì che quella cosa è esteticamente bella, cioé ARMONICA.

I dispositivi NATURE'S DESIGN oltre ad informare in sezione aurea, nel 90% dei casi hanno anche il FIORE DELLA VITA stampigliato in un modo o nell'altro (satinato, oto, platino, disegno multicolore) per cui l'acqua viene informata ANCHE con la geometria del fiore della vita.

L'acqua e le forze di Van Der Waals

Detto questo passiamo ai clusters. In natura esiste un effetto fisico detto FORZE DI VAN DER WAALS.

Questo fa sì che le molecole d'acqua si agggreghino fino a far sì che raggiunto uno stato elettronico NEUTRO si fermi l'aggregazione (per forza: l'effetto magnetico della superficie va a zero per cui non vengono attirate altre molecole). Questo stato di massima aggregazione equivale a circa 1200 molecole, tipico dell'acqua ferma delle paludi:

zanzara che cammina sull'acqua

Quindi se l'acqua è ferma si aggrega, mentre l'acqua di sorgente è fresca perché ha cluster molto piccoli, intorno alle 200-300 molecole.

Ciò significa che le zanzare non possono camminare sul'acqua di sorgente, ma neanche su quella di un lago perché il movimento ANNULLA parzialmente le forze di Van Der Waals che invece tendono a tenere insieme le molecole.

Ora ci sono due cose importanti: quando un cluster è in saturazione, quindi 1200 molecole di acqua, è elettricamente neutro per cui per far sì che l'acqua possa essere usata per le reazioni biochimiche deve essere SPACCATO dal corpo. In questo modo un cluster più piccolo è automaticamente elettricamente INSTABILE, cioè capace di legarsi con i nutrienti (calcio, sodio, potassio ecc.) per poter nutrire e ripulire le cellule.

Quando l'acqua è ferma, tipo l'acqua delle bottigle di plastica, abbiamo grossi blocchi di cluster a cui il corpo deve tenere fronte, cioè renderli clusters più piccoli per renderli elettricamente utilizzabili e fa questo con un enorme spreco di energie: immagina che fatica ci vuole per spaccare con l'ascia un pezzo di legno in due.

Un altro problema, relativo però all'acqua del rubinetto, oltre ad essere parzialmente ferma, è quello che la stessa VAGGIA vicino a tubazioni nere (fognarie) ad esempio per cui la stessa acqua si arricchisce di informazioni MORTE (ne viene informata negativamente).

Un'ultima cosa: nel più c'è il meno

Nel più c'è il meno, recita un proverbio; il concetto è che qualsiasi blocco di marmo, per essere reso una statua, deve essere RIDOTTO, cioè per forza essere reso più piccolo. Al pari, ogni volta che l'acqua viene sottoposta a vibrazione in essa SICURAMENTE i clusters vengono resi più piccoli (fotografie in campo oscuro che confermano gli esperimenti di Masaru Emoto).

Assumere un'acqua informata, oltre ad avere cluster "piccoli" e quindi elettricamente instabili ed utili, sono anche informati per cui l'armonia che abbiamo dato all'acqua con i nostri dispositivi porta armonia al sistema corpo.

La questione dell'informazione dell'acqua vale SOLO per i liquidi acquosi: acqua, caffè, birrra, vino, latte ecc. E NON PER L'OLIO, ad esempio.