Come sono fatte le piastre di kolzov

Ogni dispositivo comprende due piastre esterne in plastica magnetizzata. Le dimensioni esterne sono di 5,5 x 7,8 cm (poco più grande di una carta di credito).

Agli angoli di queste piastre vi sono 4 "schede" rettangolari a 4 strati su cui sono impresse le informazioni energetiche di ciascuna Piastra, che misurano 1,4 x 1,95 cm (posizionate in orizzontale o in verticale a seconda del modello di Piastra) e il cui centro è collegato alla gomma magnetizzata.

Il campo scalare creato in tal modo (ciascuna delle schede è polarizzata in maniera opposta a quella che le sta sopra e sotto) genera forze elettromagnetiche longitudinali (nell'organismo umano è il nostro sistema osseo a svolgere tale funzione di emettitore di onde elettromagnetiche longitudinali) che entrano in risonanza con l'organismo dell'utilizzatore e con i suoi corpi sottili.

Durante il processo di fabbricazione dei singoli componenti delle Piastre viene data grande importanza ai dispositivi di sicurezza, alla magnetizzazione "controllata" delle Piastre, alla preparazione della sorgente del campo di onde che viene immesso nelle Piastre rispettando rigorosamente la purezza neurale della frequenza scelta.

Inoltre nella progettazione della struttura magnetica delle Piastre di Kolzov sono state seguite la scala musicale, lo spettro della luce e il "rapporto aureo" derivante dalla sequenza di Fibonacci.

Per proteggere la Piastra da danni meccanici, essa è ospitata in un corpo di plastica solida che fa da "contenitore" delle due piastre esterne magnetizzate.

Vai al catalogo delle Piastre e dei Braccialetti di Kolzov