Neti lota in plastica da viaggio con sale himalayano

Neti Lota in plastica con 20 grammi di sale himalayano

Codice: 9500000083399
Caratteristiche
Peso: 200 gr

Prezzo: € 8,15

Disponibilità:

Alta


Descrizione

Neti lota da viaggio in plastica di colore bianco con 20 grammi di sale himalayano.

Neti lota per doccia nasale o Lota per Jala Neti

Lota per doccia nasale con acqua e sale

uso del neti lotaUsando il nostro NETI LOTA scegli di avere ancora maggiore cura del tuo corpo grazie all'uso dell'irrigatore nasale basato sui canoni della medicina Ayurveda (scienza della durata della vita).

L'irrigatore nasale è un dispositivo che aiuta nella pulizia delle cavità nasali e può dare sollievo immediato nel miglioramento della respirazione, specie per ridurre la respirazione con la bocca.

Questa tecnica che utilizza l'acqua per la pulizia è chiamata Jala Neti.

Come usare un Neti Lota

Preparazione

In apposito contenitore preparare una soluzione a temperatura corporea di mezzo litro di acqua con un cucchiaino di sale fino; il sale serve per ridurre l'irritazione delle mucose, ma se si prova una sensazione di bruciore, diluire con ulteriore acqua. Questa è una soluzione salina isotonica e può essere usata tutti i giorni.

Per il lavaggio nasale si possono usare anche soluzioni ipertoniche, cioè con concentrazioni di 2-7 grammi di sale per litro d'acqua (concentrazione dal 2 al 7%). La soluzione salina ipertonica va a provocare naturalmente una secrezione di acqua richiamando per osmosi i liquidi in eccesso dalla mucosa nasale e fa divenire il muco meno denso, più fluido e quindi più facile da espellere. Una soluzione salina ipertonica deve essere utilizzata per un tempo limitato, come nel caso di raffreddore, mal di gola, tosse, naso congestionato, ma non va eseguita oltre le immediate necessità e mai per più di 5 giorni.

Quando usarlo

Si può eseguire la pulizia delle cavità nasali in qualsiasi ora (non è necessario eseguirla più di due volte al giorno) evitando di effettuarla dopo i pasti e fino a due ore prima di andare a dormire.

Utilizzo

Posizionarsi davanti al lavandino con il busto in avanti e inclinare la testa di lato; inserire il beccuccio del NETI LOTA nella narice che è posizionata verso l'alto e lasciare cadere l'acqua affinché esca dall'altra narice e quindi nel lavandino. Esaurita questa prima quantità di acqua del NETI LOTA estrarre il beccuccio, riportare la testa in posizione normale e soffiare delicatamente il naso; riempire di nuovo il NETI LOTA ed effettuare la stessa procedura all'altra narice.

L'acqua deve fluire solo da una narice all'altra, per cui se dovesse in qualche modo dare fastidio alla gola o entrare in bocca significa che la testa deve essere orientata in modo tale che questo non accada.

Se l'acqua non dovesse defluire dal NETI LOTA a causa di secrezioni nasali indurite che la bloccano, semplicemente attendere in posizione per qualche secondo e prima o poi l'acqua si farà strada nel percorso nasale; eventualmente togliere il NETI LOTA e soffiare il naso leggermente.

Alla fine del procedimento soffiare il naso delicatamente al fine di non far rimanere residui di acqua e sale che potrebbero irritare leggermente le mucose e dare la sensazione di raffreddore.

Precauzioni

L'acqua deve scorrere solo nel naso, per cui se esce dalla bocca vuol dire che la testa non è correttamente orientata. Eventuali bruciori al naso sono solo iniziali e passano dopo poche somministrazioni. Si suggeriscono due utilizzi al giorno lontano dai pasti e non entro le due ore prima di coricarsi in quanto la notte si seccherebbe la gola.

Nota bene: il Neti Lota fonda la sua filosofia sulla gravità che fa scendere l'acqua a seconda dell'ostruzione che c'è nel naso, quindi in maniera tutta naturale; per questo motivo siamo perplessi nell'usare una siringa per eseguire la stessa pratica; come dice il proverbio il risparmio non è mai guadagno.

I bambini devono eseguire questa procedura sotto il controllo di un adulto.

Queste informazioni hanno solo fine illustrativo e non descrivono alcun metodo di cura; per qualsiasi necessità terapeutica o di cura consultare il medico.